Search
lunedì 22 luglio 2019
  • :
  • :

O con me o contro di me

6a4504925e34cbcb6269274426eaede9--donald-duck-ducksL’Europa è un paese vecchio, tremendamente vecchio e l’Italia è tornata indietro, tanto indietro, siamo un paese di scarsa memoria, un ritorno alle figurine descritte da Fusco nelle Rose del Ventennio e dai rigurgiti da ’68 , ma tutta l’ Europa nella realtà, vittime del passato, cieche verso il futuro, chiuse dinanzi al progresso, ai tempi che mutano ed ignoranti, intendendo con questo quello strano meccanismo che ci spinge a dare torto o ragione a seconda del pensiero che ci siamo imposti di avere: destra o sinistra, senza preoccuparci di quanto ci sia di vero o meno, di giusto o sbagliato : braccio teso e pugno chiuso o mano più o meno a paletta: Palestina/Israele, Venezuela e così via…rispondiamo come ciechi a seconda..senza preoccuparci di conoscere il passato, verità e menzogna, senza dividere colpe, interessi politici, economici e legami..tutto un insieme che causa morte e dolore con il nostro benestare dato dalla bene placida ignoranza e chiusura mentale, la nostra incapacità di capirlo, siamo vittime del: o con me o contro di me…questo avviene anche nei piccoli rapporti quotidiani, l’intelligenza ha lasciato il posto …è un posto vuoto facilmente occupabile da chiunque che sia più forte, furbo,ricattatorio , interessato o ipocrita.

Trump minaccia, gioca con i cinesi, i cinesi con i Russi, i Russi con Trump, giocano a bocce e noi siamo il pallino da colpire, l’Europa ridotta più che mai a pallino. Colpa della politica? Ma forse è più probabile colpa dell’assoluta assenza di ragionamento personale che ci contraddistingue.

Paesi emergenti? non si sentono più, come se si fossero chiusi nella chiocciola della lumaca..o stanno semplicemente trattando con Usa, Russia mentre la Cina non tratta prima arriva con le sue lanterne rosse, poi tratta, minaccia, invade i mercati, poi beh, lo sappiamo: Trump difende i prodotti americani, l’America riesce a produrre di tutto, la Cina imita tutto, mentre l’Europa litiga per squadre di calcio, derby e coppe, i cui club non appartengono nemmeno più alla nazione. Il Mondo, paesi emergenti inclusi, al di là di noi: sa che ci sono i ricchi, i ricchi spendono, investono, viaggiano alla grande quindi offre loro ciò che cercano alla loro portata, richiesta e ricchezza…praticamente fanno girare il loro denaro e ne “godono”..invece noi rifiutiamo il loro denaro…siamo pure presuntuosi, pezze al culo e presuntuosi, ancorati alla miseria, siamo dei filantropi assai strani: non vogliamo la guerra, per cui facciamo la guerra a chi la fomenta, non vogliamo i ricchi, li cacciamo a pedate, intanto ci gestiscono dall’alto e ci impoveriscono, ma noi non li vogliamo,  vogliamo essere buoni, per poterlo essere si devono ghigliottinare i cattivi,…e così via e andiamo sempre più indietro, …torno a riscriverlo: o con me o contro di me e vinca il più forte a discapito dell’intelligenza, della cultura della logica, della giustizia e della ragione la quale di regola dovrebbe stare in mezzo.

Riccarda Balla




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *