Search
lunedì 22 aprile 2019
  • :
  • :

Acqua cheta? ….no: stagnante

 

download

Non ho mai messo in dubbio l’onestà di Musumeci, poi considerando l’ambiente devo dire che al massimo nel suo armadio si può trovare una tibia.. Ma così come è onesto è altresì “come dire” accondiscendente? Troppo remissivo? Niente è stato posto in cima ad una piramide, la cui struttura è fatta da materiale di scarto, friabile, depotenziato, melmoso, corrotto….quindi ovvio che alla bisogna la piramide cede, costruita da mani esperte in strutture “imbroglio”…i cittadini hanno votato è vero non solo lui, ma rivotato per l’ennesima volta i soggetti “corrotti” ed in ogni caso strani meccanismi elettorali li hanno comunque e sempre riconfermati, la piramide è fatta da questi soggetti, Musumeci il suo errore, voluto? Di comodo? Perchè incapace? Perchè sottomesso? Perchè a conti fatti chi sta in cima conta quanto un baccello senza pisello (!), insomma caro Musumeci forse anche se forse non sarebbe stato tanto ortodosso, certa gentaglia e molti compromessi (sia come soggetti parlanti che come atti), non dovevi accettarli, ma sopratutto a volte i piedi servono anche per dare gran calci nel sedere…credo che parte della grande delusione dei siciliani sia proprio questa, onesto si, ma porca la miseria a cosa serve l’onestà se poi si accetta tutto un mondo corrotto, falso, inutile che cincischia con il denaro nostro, che non prende iniziative vere e serie per il bene di questa terra, tutto è più o meno nello stesso stato di decomposizione che caratterizza la Sicilia da anni. Nulla di nuovo sotto il sole. Ecco la delusione delle persone per bene. Se sei sceso nei “sondaggi” che sono comunque pur sempre ridicoli, anche alquanto sscemi e pilotati è perchè loro tutti, mattoncini della piramide, hanno decretato che ora basta non si divertono come a conti fatti si sono divertiti con Crocetta, avevano di fronte comunque uno con cui battagliare, il gioco era vivo o come hanno giocato bene in compagnia di Cuffaro ecc. ecc. Insomma onesto, ma non reattivo né nel bene né nel male…ignavo? Incapace? Stufo? (che non è il marito della stufa bensì fiacco, sfinito..)

Riccarda Balla




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *