Search
lunedì 22 aprile 2019
  • :
  • :

Vecchio, non far che presso a…

 

 

paperino-pigro

Ragioniamo un attimo molto seriamente: Legge Fornero, Ape Social, Quota 100, sopratutto per quanto riguarda la categoria difficilissima mentalmente: uomini!….mmmhhh…dunque tutte e tre buone bastava oltre a tutte le “manfrine” per averne diritto dare priorità assoluta a: psichiatri, neuro-psichiatri, psicologi, parenti stretti per decidere a chi si a chi no..a chi l’una o l’altra o l’altra ancora (le ultime due tra l’altro se la battono).

Mettiamo il caso del 60 enne, pimpante, gaudente, palestrato, corridore, ciclista, danzatore latino-americano, zuzzurellone….beh si allora lasciatelo libero il più velocemente, sguinzagliatelo per il mondo…fategli godere gli ultimi (e qui scongiuri a non finire) sprazzi del suo giovanile animo, la sua pensione sarà goduta fino in fondo, perchè costringerlo a rimanere a lavorare rimbambendo? O consentirgli di fare il gaudente con una pensione ridotta in attesa di?…Perchè? Rispondetemi! 

Ci sono quelli che si dedicano ai nipotini, a come compro i pomodori io tu non li sai comprare, vanno a sturare il lavandini a destra e manca, sono imbianchini, dog-sitter, insomma rompono, ma tendenzialmente fuori casa in ogni caso si rendono utili, hanno i loro piccoli passatempi, acquistano la canna da pesca, si danno al modellismo, fanno lunghe file alle poste, delle volte si beccano un:  Vecchio, non far che presso a questi lavori stradali, Ned or nè poscia più ti colga io mai…ecc. ecc. vanno a comprare il giornale ed usano internet solo per risolvere le parole crociate, o scovare qualche nuova ricetta per biscotti allo zenzero, per riportare alla memoria poesie ed insegnarle sempre ai nipotini (vittime felici) mentre li accompagna in piscina.

Poi c’è il soggetto che se gli levi il lavoro è finito, la sua forza, il suo ambiente, il suo cervello è li che funziona! Non ha animo sportivo, il suo sport è il lavoro, la sua fantasia e bravura sono il lavoro, lasciatelo lavorare, qui la Fornero casca a fagiolo…è il soggetto che lavora bene, tanto quanto quell’altro è un fenomeno in canoa! E l’altro utile ! Capisci subito che non può andare in pensione, già al compimento dei 60 anni, inizia a dire sono vecchio, tra poco non mi vuole più nessuno, il lavoro non ha più bisogno di me, qui scatta tutto il rompimento al Caf per la pensione anticipata. Vestaglia di pile (della moglie) al momento dell’APE Social o quota 100 finge contento, inizia con il passeggiare il cane con programmi di vita, solo il pensarli lo stanca….poi con il mal di gola, il male alla schiena, scorrazza in internet…gossip!! Quel sentore di febbre: secondo te: sono caldo? Sciarpa, sciarpetta….ecco lasciatelo a lavorare fino a 80 anni, quello è il suo mondo, la pensione (ridotta) se ne va in medici, controlli e farmacie, si deprime ed ottenebra il mondo che gli sta accanto che guarda con occhio torvo, sbuffando e mugugnando e la pigrizia ha la meglio.

Poi c’è il finto lavoratore, anche lui fa il depresso perchè lavora, però riesce ad essere gaudente perchè fa finta di lavorare in realtà. sono quelli che esercitano lavori inutili, possono rimanere a perdere sul posto di lavoro, (sovente mancano, nessuno se ne accorge), ottimi stipendi, ottima pensione un domani, però rimanere a scaldare una ricca poltrona è tanto importante ed utile. Sono gli eterni parassiti. Categoria privilegiata degli impieghi statali

Ricapitoliamo, in pensione anticipata mandate quelli che se la sapranno comunque godere che  e con la giusta cifra, (li hanno versati i contributi appartengono di diritto al pensionato, mica l’ha fatto perchè gli venisserubata una parte) , tenete in attività chi senza lavoro è finito perchè può dare ancora e molto: la passione per il lavoro, la serietà, l’onestà, sono cose che comunque s’insegnano e si possono tramandare.

Calci nel sedere all’ultima categoria, hanno sempre lavorato poco, guadagnato troppo, approfittato ed anche ricattato.

Ecco come mandare la gente in pensione o meno: secondo le loro attitudini.

Che idea balorda, lo so! Ma vi garantisco che secondo me funzionerebbe alla grande.

Riccarda Balla




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *