Search
lunedì 22 luglio 2019
  • :
  • :

Sarò brevissima: Cari assunti ex precari…forse è un imbroglio

 

PRECARI

Cari Precari…..assunti, ma avete ragionato su come finirà? La politica avrà fatto la sua bella figura agli occhi degli allocchi, ma esperienza insegna che: Finchè eravate precari, in qualche maniera, magari a giro venivate collocati da qualche parte per certo periodo di tempo, come assunti a tempo indeterminato in un periodo più nero del nero, vi troverete a non percepire più stipendio, come ben sappiamo “bambole non c’è una lira”, la Sicilia praticamente affonda,  i debiti salgono e voi vi ritroverete fuori da ogni gioco, o meglio all’interno del gioco dei sindacati, tavoli tecnici, politici vari che ondeggiano sulle onde del momento, le colpe ovviamente poi verranno date allo Stato, a Dio e Santi vari…voi accetterete la cassa integrazione, nel frattempo i sindacati vi hanno chiesto l’iscrizione, soldi a loro quindi…La fine della storia? Non vi licenziamo ma non beccherete un euro, vi gettiamo nel solito acquario chiamato Resais, ma ricordatevi che noi siculpolitici volevamo aiutarvi è lo Stato che vi sotterra, insomma tra un anno e l’altro di tavoli tecnici alcuni passeranno a miglior vita, altri si arrangeranno con lavoro nero…altri ancora: perchè in Sicilia non si debella la malavita? A volte è la fame…cari amici. Cari precari non esultate vi hanno preso per i fondelli, sono anni che lo fanno.

Riccarda Balla




One thought on “Sarò brevissima: Cari assunti ex precari…forse è un imbroglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *