Search
sabato 15 dicembre 2018
  • :
  • :

Sicilia: la consapevolezza della parola mai mantenuta…

Usb Formazione Sicilia:

Il Signor presidente Nello Musumeci e l’Assessore Lagalla.: La piu’ alta forma di reazione e’ la consapevolezza..Quando,si cerca di ammantare di nobili principi quello che invece è semplicemente..un oscenità politica e sindacale!. Dove..regna l’onore,la parola data sarà sempre sacra.!.

-Tra le macerie della Formazione,sembra di assistere,al remake ,descritto da Franco Maresco nel film “Belluscone”.Il Presidente Musumeci,appare come un “peluche della politica”,intento a gozzovigliare,tra i gironi,degli accattoni politici,provenienti da schieramenti sulla carta opposti al suo,come il Pd;che tuttavia ha accettato supinamente nella sua corsa elettorale;indimenticabili dai banchi dell’opposizione,(al lindo,terapeutico,ex presidente Crocetta),gli strali,teatrali,degni di un personaggio pirandelliano,il contrasto tra l’apparenza e la sostanza,insomma un Presidente da “balcone”,..sulla vertenza della Formazione,a dispetto degli sproloqui,durante la campagna elettorale,le pose politiche che hanno ingannato tanti,ma non tutti!.(Colui che in campagna elettorale aveva detto chiaramente che avrebbe allontanato la Monterosso) http://www.inuovivespri.it/2017/12/30/per-patrizia-monterosso-una-poltrona-targata-musumeci-micciche-ricordando-rosario/
Su cio’ che e’ stato determinato dall’impassibile,ineffabile,Assessore Lagalla in combutta con i cavalieri dell’Apocalisse (le note sigle sindacali),spacciato come “accordo di salvezza dei lavoratori”,abbiamo avuto modo di esternarlo: http://www.inuovivespri.it/2018/07/25/lusb-sulla-accordo-per-la-formazione-tanto-chiu-scuru-di-menzanotti-un-po-fari/ In Sicilia,nell’ultimo decennio,si e’ perpetrato uno scandalo di proporzioni immani,con la complicita’ della politica,di certa burocrazia, (Come dichiarato dall’esimio presidente:.”Ci sono funzionari regionali che si comportano da criminali”,ci aspettiamo conseguentemente,che faccia i nomi nelle sedi preposte),con la complicita’ dei sindacati firmatari,molti enti di formazione professionale,(senza scopo di lucro),hanno intascato milioni di euro,attraverso artefatti atti amministrativi,si sono edulcorate,sinanche’ calpestate le leggi,travolte le fondamenta del Diritto;”Leggi affette dallo Svuotamento,creativo”;iniziando dal Cefop: http://www.inuovivespri.it/2018/05/02/formazione-usb-allattacco-ecco-come-sono-andate-le-cose-al-cefop-e-al-cerf/;Dopo aver studiato ed attuato con la complicita’ dei sindacati firmatari:La fumosa “CIGD”,per un settore che oltre a vivere di finanziamenti pubblici,europei,non aveva i requisiti per accedere a tale ammortizzatore,scaricando verosimilmente, all’Inps,le spese per il personale,così da poter intascare le retribuzioni dei lavoratori;fino ad assistere,tramite l’omessa vigilanza e controllo da parte della Regione Siciliana,al fallimento creativo di “Enti senza scopo di lucro”: http://www.inuovivespri.it/2018/10/29/i-banditi-della-formazione-professionale-siciliana-e-limportanza-dei-magistrati-cani-sciolti/ Esimio,Presidente Nello Musumeci,Assessore Lagalla,a chi volete ingannare lei,insieme a degli accoliti,”sindacalisti”,sbandieratori e sostenitori,di accordi capestri,finanche’ analfabeti politici,e i nuovi mercenari,le “aziende” del settore formazione,che reclutano a piacimento,con bandi artefatti?!..Ma come narrava quel Colonnello dei Carabinieri che ha curato le indagini su Mafia Capitale,negli affari,perche’ la politica,come la formazione in Sicilia,l’avete ridotta a questo,affari e lucro alle spalle di cittadini,lavoratori e giovani,non esiste piu’ nessuna ideologia,nessun partito,le uniche cose che rimangono sono:il sostegno di invasati,lucro,profitti, clientelismo,favoritismi, uso personale del potere pubblico,agevolazioni e benefit tratti a forza e strappo dalla Cosa Pubblica.

USB Formazione Sicilia.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *