Search
sabato 15 dicembre 2018
  • :
  • :

Giorno dopo giorno, ma nulla ci fa comprendere quanto è importante l’oggi

alba348

Ecco….la depressione, il fallimento personale, l’assenza di dignità. personalità zero, ma ancor peggio una rivalsa violenta per la propria caduta in basso, ignoranza abissale, sono i risultati  ed ecco i cortei pro- lager. tra l’altro quanto siete “obsoleti”…Oggi anche questo ha raggiunto una “perfida moderna perfezione”…ma siete molto poco informati o forse solo stupidi.

Aveva ragione mio papà, che nel suo pesante sarcasmo, umorismo mai perso, persa la testa, ma mai l’umorismo fino all’ultimo respiro ed il suo esprimere un pensiero logico al cubo, per renderlo ancora più “pesante, doloroso, vero” diceva:  – ogni due generazioni ci vuole un guerra, una guerra vera dove perdi affetti, beni, dove improvvisamente dai valore al poco, il poco diventa fondamentale, dove la vita riprende il suo significato reale, dove tutto l’inutile perde importanza, quando arrivi e la tua casa è solo macerie e ti chiedi la mia famiglia? –  Quando i boati nella notte non sono fuochi artificiali per un matrimonio o per il Santo di quartiere, ma sono le bombe…ecco questa è la guerra. Noi in Italia stiamo vivendo una guerra, ma è diversa perchè ci manca tutto, ma non ci facciamo mancare niente, perchè continuiamo a far finta di avere perchè abbiamo ancora a conti fatti: l’inutile, il superfluo e la certezza che questo sia fondamentale e disposti a rinunciare ai valori veri per queste bazzecole che sono il nostro “Essere” l’apparire…poi non importa se tutto il castello crollerà…qualcosa avverrà è il pensiero degli incoscienti, ….così ragazzine si lasciano travolgere dal mondo perverso, genitori che hanno smesso di parlare loro, genitori che dicono “ormai ha 18 anni!” è maggiorenne, genitore: sei imbecille? O scarichi le responsabilità della vita sulla ragazzina? Genitori che cercano di seguirli in un mondo che è una bolgia infernale, ragazzini che non leggono o che non hanno letto a 13 anni “Alice ed i giorni della droga”, … O ancor peggio un “rigurgito” nazista, tra l’altro di altra epoca, stolti che siete! Ma guardate chi sono per favore…guardate bene: depressi, falliti….ma sopratutto piccoli esseri che non sono riusciti a farsi una vita, fallito su tutto…guardate anche chi è all’opposto però…in cerca di darsi quel non so che di umano…Tutti abbiamo perso tutto: figli, educazione, cultura, valori, affetti, dignità e onore, in fondo ognuno è per se o al massimo per la propria prole, quella altrui poco importa…ed il valore amicizia è andato perduto in un sciocco moderno autoritratto in compagnia del sushi o della birra….Dove la volgarità è like…ma ancora di più la tristezza ridanciana: quanti like e quanta morte in quei sorrisi e sopratutto quanta deleteria falsità da parte degli altri… Tanto poi tutta la colpa la si fa ricadere ad altri ancora,  questo scarica barile è la cosa peggiore che esista..la colpa è di ognuno di noi.. e forse papà aveva ragione: ogni due generazioni una guerra…una guerra dove: vita, amici, affetti hanno la meglio sulle cose….dove il sorriso è la gioia per una piccola sciocchezza, per rivedere vivo un amico, per poter riabbracciare una persona…ecco il sorriso e non ci sarà un selfie in questo caso perchè è la tua piccola ma grande  gioia.

Riccarda Balla




2 thoughts on “Giorno dopo giorno, ma nulla ci fa comprendere quanto è importante l’oggi

  1. Rossella

    E’ drammaticamente vero. Devi subire la lacerazione sconvolgente di una guerra per recuperare il valore di quel che conta veramente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *