Search
lunedì 19 novembre 2018
  • :
  • :

o tutti i lestofanti o nessuno…

gogna

 

Mi pare di capire che nel mondo della politica ladrona, fatta da partiti di uomini e donne, sindacati e soggetti a capo di questi, amici ed imprenditori la dea dei bussolotti ed amante della giustizia secondo convenienza e tutt’altro che bendata abbia tirato fuori solo la “Lega di bossiano” periodo, per altro tutti lo sapevamo da tempo, ma è giusto in tempi di giustizia e pulizia punire gli impostori…ecco, correttissimo bisogna punire chi ha agito fregando gli italiani, già perché però solo la Lega? Non che io abbia mai amato Bossi e ben poco leghista sono, ma mi par di capire che tutti quelli e sono tanti che hanno riempito le tasche e le casse stiano cercando di nascondersi dietro di essa, come per dire guardate e punite loro! Noi siamo al loro contrario immuni da punizioni ed è nostra intenzione continuare in qualunque maniera a truffare, ovvero la Lega oggi (ma perché non ha cambiato nome?), sia proprio scomoda a molti quindi giù con la mannaia: Non si ruba, non si truffa! Strepitano, si sgolano ed inveiscono i maestri del furto, sempre alla fine perdonati, scusati e dimenticati, hanno formato un gruppo unico di difesa dei loro imbrogli contro chi è tra i più amati dalla comune gente, italiani e non (perchè a molti immigrati regolari, ma guarda un po’: la Cucina Salvini ed anche il “cielo stellato “, più moderato piacciono assai)- ponetevi la domanda del perché e rispondetevi in maniera onesta, senza l’aurea della deleteria “bontà”, bontà che non vi a fermati a sottrarre anche la caramella al bambino..

Ora che possano non piacere a chi ha soltanto parlato di integrazione senza veramente occuparsene, chi ha solo sfruttato tutte le occasioni per vere e proprie “appropriazioni indebite”, chi pensava che il solidale significasse “solidarietà” per il proprio esclusivo benessere di poveri dis-onorevoli di partiti vari, numerosi e quasi infiniti, lo comprendo benissimo: poverelli….

Allora che tutti i lestofanti siano solidali: o tutti puniti e alla gogna…o nessuno; altrimenti la Cucina Salvini sarà ancora più amata dagli italiani! Per quel senso di equità, di imparzialità l’unico maltrattato verrà considerato vittima di una giustizia alquanto strabica ed anche interessata.

Riccarda Balla




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *