Search
mercoledì 17 ottobre 2018
  • :
  • :

tu che pensi?

 

 

 

34408509_10214119138466600_5574867588862705664_o (1)

 

Gli uomini sono quelli che non pensano mai e non attendono mai almeno 48 ore prima di scolpire sulla pietra le loro scemenze, ma sopratutto le informazioni le deformano a seconda di quello che fa più comodo.

La Spagna deve fare un “ mea culpa” ricordate la frontiera arginata di Ceuta e Melilla, “le due cittadine spagnole in terra marocchina, sono due fortezze di fatto inespugnabili”, come sottolinea anche Frontex. “Circondate da tre reti alte una decina di metri, da fossati e protette con violenza dalle guardie di frontiera, sono diventate l’emblema della chiusura, qui 11 migranti rimasero uccisi dal fuoco delle guardie di frontiera mentre provavano a scavalcare le reti. Allora nessuno insorse, mi pare, anzi dimenticato totalmente. Ora la Spagna: medaglia di buona dell’anno,,,bene, domani la Germania, poi la Francia, il Belgio, l’Olanda… Europa unità? Forse è giunto il momento.

Ma non è di questo che voglio scrivere, bensì delle risposte e giuste spiegazioni a riguardo della Acquarius, molto educate di Conte e di Di Maio agli attacchi di chi da a prescindere usa il termine “razzisti, leggete senza partito preso, fate finta che non siano 5 stelle, come faccio io.

Non sono razzista, non lo sono non perchè buona, men che mai perchè legata ad interessi, entrambi i casi sono sinonimo di razzismo …e già: qui casca l’asino: penso sempre al numero enorme di minori non accompagnati che spariscono, al lavoro nero (di nome e di fatto), alle ragazzine e ragazzini buttati sulla strade per la goduria di italiani, alle mafie , alle fonderie, al caporalato..E’ un meccanismo perverso di interessi sporchi, di buonismo fasullo, ma grande interesse nei confronti del proprio portafoglio, di sfruttamento…Nessuno è contento di sapere persone lasciate al destino perverso dei loro governi corrotti, delle loro mafie in combutta con le nostre, a nessuno piace di sapere di minori, o future mamme, almeno io ci penso, ci penso perchè considero schifoso non il fatto di lasciarli in attesa di terra promessa, ma di tutta la porcheria che ci sta dietro…ma attenzione: lo sfruttamento lercio va anche fermato, sono convinta che su 100 “cuor d’oro” 5 lo sono veramente, gli altri sarebbero da inferno, se mai Lucifero non inorridirebbe pure lui…

Gli interessi sono tanti troppi, Salvini non è stato un “boia” ha solo messo in evidenza le responsabilità di tutti nei confronti di questa gente: buoni e cattivi insieme, non si può consentire ad alcuni paesi europei di fare la cernita: questo è per bene questo no…(lo fa la Germania, lo fa la Francia).. La nave non è abbandonata a se stessa,,,è seguita, uno degli orgogli italiani è proprio la disponibilità, ma non essere presi per imbecilli dal resto dell’ Europa e men che mai da alcuni Governi africani la cui corruzione non ha limiti.

Lampedusa è un’ isola, ha accolto, ora l’hot spot è chiuso, Milo (Trapani), tunisini l’hanno mezzo distrutto, si stava ristrutturando il centro, Prefettura fermato i lavori, il centro funziona a metà…Pozzallo..non riesce più ad ospitarne…

L’Italia non è un paese che non vuole accogliere, non può più, non può offrire: garanzia, sicurezza, dignità…non la può offrire a nessuno nemmeno agli italiani, grazie alla politica stupida del passato.

Comunque le persone a bordo dell’Aquarius sono seguite…non abbandonate, ci sono due motovedette italiane ed è monitorata affinchè il soccorso non manchi, questo è ovvio..poi si può credere a qualunque stupidaggine venga detta o scritta, ma gli italiani sono sempre signori…sopratutto se alzano la testa!

Il cuore non è di marmo, proprio questo spinge ad azioni che possono sembrare dure…ma si deve porre un freno al commercio di persone a cominciare proprio dai loro capi di governo…che nulla hanno da invidiare ai peggiori delinquenti…

Chiesto parere a Richmund… Richmund: italiani molti sono furbi, altri fessi, giusto così, azione di forza, ma buona… Ovvero ogni giorno la tratta di donne, uomini, bambini viene alimentata da interessi,,,poniamo un freno a questo…razzisti chi appoggiano questo mercato continuando a sollecitarlo, aiutarlo…smetterla forse indicherebbe la strada da seguire: lo sfruttamento africano con legami più o meno europei è finito..

.

Mio papà un giorno disse almeno 10 anni fa : puntare le armi e far capire che qui non si attracca, non è il Paese degli imbecilli, come tutti pensano. sarebbe un segno che i giochi con le persone non si fanno…anche per il resto dell’Europa sarebbe un monito..ma siamo in mano ad una sinistra di stupidi.. poi li rifilano a noi che ci barcameniano e pretendendo da noi tolleranza, da noi…ma la politica si fa il suo. Così parlò papà.

Non dimentichiamo quelli che approdano sulle coste incontrollati…

Ong….battete una bandiera…portateli lì…troppo comodo, signori miei continuare a stringere accordi sulla pelle di disgraziati fra Stati africani ed interessi internazionali.

Certo se ci fossero stati cani e gatti sarebbero stati lasciati sulle coste..ognuno alla ricerca di un topo, un osso, una ciotola d’acqua, forse un buon padrone, ma l’uomo c’è..e quanti cani o gatti sarebbero finiti tra pellicce di cappucci o nei ristoranti? Chissà..

Quante donne finiscono a battere sui marciapiedi o peggio? Quanti ragazzini finiscono tra le grinfie di pedofili? Quanti a spacciare, quanti a lavorare per fame nei negozi dei cinesi? O a nero nei ristoranti italiani

Quanti avranno una vita dignitosa? Quanti?

Altra domanda: queste navi,,,così “disinteressate” quanti ne possono accogliere a bordo e quanti ne prendono ? Già? Pensate a questo?

La cooperazione ci vuole, sopratutto ci vuole la coscienza di capire che sono merce…Chi è più razzista? Chi pensa che pur sapendo che sono merce continua a dire a me che sono razzista?

Vogliamo correggere gli sbagli? Bene non accordiamoci più con i governi di buona parte dell’ Africa, sappiamo che molti di loro si disperderanno finiranno in balia di gentaglia…L’ Africa? Dialogare con loro…cosa impossibile, corrotti al massimo, responsabili della loro gente. Il Passato è passato…sono Paesi ancora ricchi, ma troppi interessi girano attorno a loro…i ricchi come sempre gestiscono le vite, le decisioni, la politica…ma l’Italia ancora ha gente nelle tende…non importa… non importa…alla fine stanno meglio dei disgraziati vittime dei loro Governi a cui si dà denaro, armi e macchine di lusso…in cambio di diamanti…petrolio e minerali pregiati e prenderci la loro gente per rinforzare la malavita, interessi personali,,,,insomma girala come vuoi: il denaro…sulla bontà? Già scritto 5 vs100…intanto comunque sia le persone sono seguite, l’Italia è sempre un paese serio rispetto al resto…in attesa che la Spagna e tutta la burocrazia vada avanti viveri ed assistenza non mancano…l’italia c’è sempre mancano gli altri..Quanti sono i porti disponibili all’accoglienza in giro per i nostri europei mari?

 

Riccarda Balla




One thought on “tu che pensi?

  1. Rossella Bruno

    Chiunque dovrebbe condividere quanto hai scritto. Chiunque sia in grado di esprimere buon senso,onesta’ intellettuale o onesta’ in senso lato. Purtroppo,dobbiamo confrontarci con un Paese abitato da disonesti,collusi e sedicenti intellettuali votati al politically correct(= cervelli all’ammasso). Salvini ha dato un segno forte,lo ha fatto con grande attenzione alla doverosa tutela dei disperati nuovi schiavi e animato da una dignita’ nazionale che nessuno aveva avuto …..il coraggio di rappresentare all’Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *