Search
mercoledì 17 ottobre 2018
  • :
  • :

Poi dicono che l’uomo è un animale ragionevole…

 

 

 

gattiScriveva Browning, che non è il progettista statunitense di armi sicuramente più conosciuto, ma l’autore del Paracelsus: misura l’altezza della mente dall’ombra che proietta; pur non amando follemente il drammaturgo inglese, credo proprio che sia decisamente giusto…

leggendo e scorrendo le varie notizie, più o meno vere, i vari post e tutto ciò che dovrebbe proiettare lunghe ombre, niente non riescono proprio ad esserci…

Ho ascoltato Savona, ho ascoltato Sapelli, per sentire un altro pensiero, anche su Savona e credo che potrebbero indubbiamente oscurare con la loro conoscenza in materia tante stupidaggini e tante sciocche paure, potrebbero forse zittire lo starnazzamento dell’aia, mettere finalmente in ombra ignoranti e stupidi, che abbondano ovunque da quelle parti, anche dalle nostre più terra-terra non si scherza, ma da noi forse è abbastanza normale.

Credo anche che politici indaffarati seriamente dovrebbero smetterla di facebookare o tweettare e forse anche impedire che vengano aperte pagine da loro fans i quali scrivono un po’ alla carlona, le fughette di notizie, mal scritte, fraintese sono il pane quotidiano di una stampa frou-frou (ovvero tutta), ma non siamo al tabarin, anche se sembrerebbe, potremmo dire che in una cause célèbre qualsiasi fatto che non abbia spiegazione reale da adito a dicerie e maldicenze che non riguarderebbero solo la persona, ma in questo caso la nostra nazione, dare la possibilità a pettegoli, avversari, sapientini ed invidiosi per re-inventare, trasformare una frase sopratutto se persona importante è delinquenziale, perchè la gente crede subito, non attende né verifiche, né spiegazioni…mentre tutto corre sul web, diventando sempre più ridicolo, amplificato, sopratutto diventando un pettegolezzo (gossip per coloro che conoscono pochi vocaboli italiani) da parrucchiere..forse il futuro dell’Italia sta in una messa in piega?…Non credo minimamente che l’Europa sbatterebbe la porta in faccia o ci prenderebbe a calci nel sedere, (cose che per altro ha tranquillamente fatto fino ad ora ed in maniera mica tanto leggera ), non le converrebbe assolutamente si tratterebbe forse solo di aggiustare e re impostare una serie di “azioni” alquanto sciocche del passato, passato che tra l’altro abbiamo criticato, insultato ed accusato di avere responsabilità enormi sul nostro “crollo”…Poi che sia chiaro alla casalinga, all’operaio, al cassa integrato, al giovane che non trova lavoro, alla ragazza madre che perde il posto al rinnovo del contratto e non trova più altro lavoro, al piccolo imprenditore, all’artigiano, al negoziante che abbassa le saracinesche per sempre, al malato che non si può curare…credo che tutti i discorsi d’alta finanza interessino ben poco, se si facesse ripartire l’Italia dal basso, si proprio dal basso…che dite forse la bassa finanza sarebbe ossigeno puro in un mondo di derivati, spazzatura, ricatti su denaro inesistente, ma sopratutto riprendersi la dignità…ma siamo sempre lì occorre un popolo schiacciato e che dice gossip per prenderlo per i fondelli, far girare panzane, notizie false mai smentite…forse operare con più discrezione sarebbe meglio, lo so non è corretto nei confronti della gente, ma la gente non è più grado di fare differenze o di approfondire o aspettare conferme…parla, scrive straparla e strascrive, come me per farla breve.

Riccarda Balla




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *