Search
mercoledì 25 aprile 2018
  • :
  • :

Siamo obbligati a venir truffati…Intesa/Banca Nuova? 170 euro…

 

f1add-senso2bdell2527orientamento

Quanto è costata ad un ignaro correntista già vessato dall’usura bancaria tutto l’anno la fusione tra Intesa-San Paolo e Banca Nuova? prendete atto:  170 euro, (chi più chi meno), ebbene si, tanto ci costa la conversione da un conto bancario, con tutti gli orpelli all’altro.  Da denuncia, direi di si, sono affari loro e che affari!! ma senza chiederci nulla agiscono sui nostri conti, cosa che fanno comunque abitudinariamente ed in maniera assolutamente arbitraria,  lo Stato ci rimetterà del suo – cioè sempre noi, cittadini per sbaglio, di questa terra quando chiediamo rispetto e giustizia nei nostri confronti, ma cittadini di tutto rispetto se si tratta di metterci le mani in tasca e rubare, perchè di questo si tratta..Siamo parte integrante con i nostri pochi risparmi di un sistema altamente truffaldino, temo che un giorno ci riterranno colpevoli, ma sopratutto loro basisti…sono capaci di tutto i caimani..L’accusa:  il nostro silenzio, il nostro essere d’accordo che tutto debba passare dalle banche e la loro gestione dei nostri soldi…incluse le operazioni più sporche, per esempio armi o le fusioni….. il nostro Stato, il nostro Governo sono dei sottoposti, sottomessi al grande mercato finanziario…già accennato al Black RockBlackRock (è la più grande società di investimento nel mondo e gestisce un patrimonio totale di 6.000 miliardi di dollari. BlackRock è il primo gestore indipendente quotato alla Borsa di New York..ecc. ecc).

Cari italiani, un pò locchi, un pò vili…anzichè prendervela con il medico, con il professore, con il poliziotto, forse fareste meglio a prendervela con i “big”…già i big…si “allisciano i big”mentre comunque godono nell’impalarci..

le Banche “obbligate”…quanto vi hanno dato d’interessi? (chiedo a chi ha ancora qualche risparmio, o un conto che respiracchia), quanto avete pagato tra commissioni, tenuta conto, bancomat, operazioni con bancomat, bonifici, internet  ( internet che già si  paga…paghiamo pure le operazioni che ci facciamo da soli, senza disturbare impiegati stanchi,  i dipendenti li paghiamo noi, anzi: strapaghiamo!), se andate in rosso, anche di pochissimo siete panati e fritti!..

Si, i vitalizi sono una grande porcata, immensa, vergognosa e ladrocinio puro, ma vi garantisco che rispetto alle leggi imbecilli su appalti, banche padrone dei nostri averi e libere di rapinarci ed investire il nostro denaro in porcate,  industrie italiane svendute all’estero, Stato italiano che negli affari d’oro della finanza ci rimette ma fa il grandioso (tanto ruba a noi!)…Curatori fallimentari che fanno passar decenni….decadenza di termini e tutti a casa i peggiori delinquenti…lasciamo perdere le utenze che sono a briglie sciolte, come le banche….i vitalizi: sono il danno minore a questo punto…sui quali si può intervenire tranquillamente dopo aver risolto e posto “rigore” con tempi e modi:  banche, utenze, appalti, giudici, burocrazia ed impiegati forniti di buoni pasto che fanno la spesa alle 11.30..code negli ipermercati…non dovrebbero essere al lavoro? e poi il costo del lavoro, per forza ci deve essere, si devono mantenere gli sperperi e le idiozie del nostro Stato e dei nostri governanti. Tante sono le porcherie,proprio tante, ma i vitalizi forse sono più d’impatto… Ho proposto la vendita del Libero Consorzio di Trapani ai cinesi….prendetela seriamente la mia idea cari onolevoli signoli ……….

Lo so ripeto sempre le stesse cose….ma tanto le ripeto solo a me stessa dal che deduco che sono l’unica a stare veramente male e a pagare le conseguenze di tutto quello di cui sopra.

Riccarda Balla




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *