Search
lunedì 16 luglio 2018
  • :
  • :

Un appello nel vuoto..peccato tutto ciò che è umano finisce nel nulla

 

diritti umani

diritti umani – calpestati sempre e comunque- senza vergogna ma con la prosopopea del verme

Di Giacomina Cassina

Signora Mogherini,
Lei che si è costruita tanta simpatia tra i rappresentanti politici iraniani, non pensa che sarebbe ora di ricordar loro che l’UE – lei stessa l’ha ripetuto in alcuni suoi discorsi ma NON in quello pronunciato a Teheran! – vuole essere un faro per il rispetto dei diritti umani nel mondo? E magari sarebbe opportuno anche richiamare questi nuovi amici di merende – a scopo investimenti e affari – ad una decenza giuridica oltre che al rispetto dei diritti fondamentali? Ricordo il tragico epilogo della vicenda della signora Reyhaneh, la cui condanna a morte, dopo qualche rinvio tattico da parte degli Ayatollah, è stata eseguita in fretta e furia, nella certezza che tutti i paladini istituzionali (e domenicali) dei diritti umani avrebbero guardato dall’altra parte. Un altro caso analogo a quello di Reyhaneh è a processo ora in Iran e sembra ancora più crudele del precedente perché, a ribellarsi contro il marito-padrone e ad ucciderlo, è stata una ragazzina di 15 anni.
Ma torniamo all’origine di questo appello che non avrà alcun esito – temo – se non quello di segnare un altro punto molto negativo al suo riguardo nella fiducia delle persone che vogliono sì un’Europa forte e sicura, ma soprattutto coerente e umana: si rende conto, signora Alta Rappresentante per la politica estera e di sicurezza UE, che in Iran basta dire che qualcuno è “una spia sionista” perché il tapino finisca in galera, subisca un processo sommario e venga condannato a morte? Di certo non le importa perché, se fosse altrimenti, avrebbe già coperto la sua testolina con un casto foulard e si sarebbe presentata, se non a Teheran, almeno alla Rappresentanza permanente dell’Iran presso l’UE a chiedere conto di questa ultima infamia, visto che sulle altre precedenti ha opportunisticamente taciuto.
La saluto senza speranza e senza fiducia mentre vedo crescere il rifiuto contro l’UE: a nulla varrà colpevolizzare la gente accusandola di populismo. Il sogno europeo è stato imprigionato nell’economicismo e nella burocrazia proprio da chi doveva incarnarlo e promuoverlo.
Giacomina E.M. Giacomina Cassina

 




2 thoughts on “Un appello nel vuoto..peccato tutto ciò che è umano finisce nel nulla

  1. Rossella Bruno

    Ha ragione a non nutrire ne’ speranza e ne’ fiducia,signora Cassina. Alla UE,conta solo il denaro,tutto il “resto” e’ conversazione. Drammaticamente.

  2. Antonino Risitano

    …Il sogno europeo è stato imprigionato nell’economicismo e nella burocrazia… Giacomina le loro maschere sono intrise ssolo l’ipocrisia e demagogia. Ciao, ti abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *